venerdì 5 dicembre 2008

Mercatino natalizio di Merano


In questo periodo dell’anno Merano regala a tutti coloro che avranno occasione di visitarla un meraviglioso mercatino natalizio.
Lungo il fiume Passirio, passando un arco
ci si immerge nel clima del Natale, un magico percorso di casette di legno, una passeggiata tra mille luci, addobbi natalizi, prelibatezze gastronomiche.
I profumi del vin brulè e dei sidri caldi si mescolano ai profumi della pasticceria, creando una indimenticabile atmosfera.

strumenti musicali, carillon, ceramiche Thun, presepi e giocattoli e addobbi in legno, presepi con foglie di mais, decorazioni di vetro per l’albero di natale…

Le casette offrono tante idee per il Natale: prodotti in feltro come pantofole, giacche, cappelli, borse, cuscini, sciarpe e guanti lavorati a mano, grembiuli e tovaglie ricamati, candele, decorazioni con spezie,

La casetta della Kunststube Lissy è meravigliosa, carica di mille decori in vetro splendidamente decorati

Altra meraviglia è la casa della Käthe Wohlfahr di Rothenburg in Germania, con i suoi famosi schiaccianoci, le piramidi e gli archi natalizi, piccoli ometti di legno dalla cui pipa esce fumo profumato, e mille altre decorazioni della tradizione tedesca.

Troviamo un’altra tradizione natalizia germanica è la "Feuerzangenbowle", una calda ed aromatica bevanda dal sapore caratteristico preparata in un paiolo di rame colmo divino rosso, sul quale si fa gocciolare un pan di zucchero imbevuto di rum. Una vera delizia!!

In ogni angolo ci sono casette che offrono panini caldi, pietanze medievali, dolcetti, specialità e il famoso fumante vin brulè, servito caldissimo in tazza di ceramicaAromatica bevanda dalle antiche origini ottimo antifreddo e per combattere il raffreddori.
Di questa tradizionale bevanda composta da vino, spezie, erbe aromatiche…ogni casetta ha la propria ricetta segreta…allora si provano tutte!! Con il freddo che fa, andarsene in giro con una tazza di vin brulè fumante tra le mani è molto piacevole!



Altre casette offrono prodotti tipici sudtirolesi: l’aromatico speck,
canederli, miele, marmellata, krapfen, panini di segale aromatizzati al comino ed altre spezie aromi come i semi di finocchio,
Bretzel pane salato, croccante fuori e soffice dentro, dal tipico aroma e dalla caratteristica forma

formaggio,
spezie ed erbe per preparazione liquori, infusi, te, grappe, strudel di mele, biscottini, zelten, il fruchtestollen ( un dolce molto aromatico fatto con farina, burro, zucchero, uva sultanina, acqua, arancia,, mandorle, uova, latte, limone, vanillina, cannella, aromi, ricoperto di zucchero…l’ho preso alla pasticceria Conditorei, Via Portici 215) frutta candita, spiedini di frutta ricoperta di cioccolato, torrone, zucchero filato, caramelle, cioccolata, panpepato… Il bellissimo stand Schlossbeck (il panettiere di corte)
che con il suo forno a legna
prepara il pane di segale e le profumate e buonissime dinnede
focaccine di pane farcite con formaggio, speck, cipolla, patate, da mangiare fumanti…sono sublimi!

Questo e tanto altro vi regala Merano e il suo mercatino di Natale




7 commenti:

  1. Ma che bellezza!!
    Sono una appassionata dell'Alto Adige ed ho visitato Merano e dintorni questa estate in un ciclo-tour quindi mi sono veramente goduta le tue belle foto.Poi il periodo dei mercatini di Natale è proprio magico. Vin brulè con quel particolare aroma di chiodi di garofano, palle e palline di natale fatte in vetro, oggettini in legno...
    Il mercatino natalizio è molto bello anche a Salisburgo e Norimberga, un po' più lontane però come mete.
    Immagino ti sia anche un po' crogiuolata nelle splendide terme di merano... che invidia!!!
    A presto!

    RispondiElimina
  2. mi incantano questi mercatini ;)

    RispondiElimina
  3. vi vedo ben imbottiti :DD

    ottimo quel vino caldo e speziato quando gela!

    RispondiElimina
  4. @fede niente terme purtroppo...ma ci tornerò sicuramente perchè Merano è stupenda!!
    @ mirtilla nn dirlo a me!!passerei tutte le feste in giro x mercatini!
    @ artemisia nn sai che freddo che faceva!!!per fortuna il vino caldo!!

    RispondiElimina
  5. che bello! ci sono andata anche io l'annos corso, l'atmosfera ce si respira è magica! e i profumi.... gnam gnam

    RispondiElimina
  6. e lo strauben???
    Noi ci andiamo tutti gli anni , anche se quest'anno ho paura che salteremo, ma la prima meta è lo strauben.
    cmq se non vado vengo a gustarmi le tue foto e i tuoi racconti

    RispondiElimina
  7. questo mi è proprio sfuggito!!vorrà dire che ho un buon motivo x tornare il prossimo anno!!!

    RispondiElimina