venerdì 11 marzo 2011

Tagliatelle

Una domenica pomeriggio da passare in casa
a leggere, a guardare viaggi in tv, a sistemare foto ...
tagliatelle...
un piatto che abbiamo tutti nel cuore, il piatto della domenica, dei pranzi tutti insieme in famiglia

il piatto che si prepara con tanto amore ed è subito festa



Ingredienti
4 uova
390 gr farina 0
30 gr semola di grano duro
olio

...ed eccomi pronta a svelare i segreti imparati fin da piccolina, quando mi incantavo a guardare le mani di mia nonna che impastavano
...

e così una domenica pomeriggio diversa dal solito:
tutti insieme nel cuore della casa a fare le amate tagliatelle

ognuno ha il suo ricordo, il suo segreto:

fai la fontana, metti le uova, un goccio di olio...


inizia sbattendo un pò le uova, ora aggiungi pian piano la farina, poi amalgama bene fino ad ottenere una pasta ben soda ed elastica, togli quelle briciole secche! impasta così, ripiega di qua, allunga di la...noooo...non hai le mani calde, lavorala di più, perfetto...
la pasta è pronta per riposare...la pasta! tu pulisci la tavoletta, toglie tutti pezzettini di pasta...
...siesta finita...
ora con metà della pasta fai la trottola :) e adesso schiacciala così verrà bella rotonda...
metti un pò di farina...no con la farina si secca la perna...ma solo un pò...vai deve essere rotonda, stendi con il mattarello...

e poi ... si sperna!! arrotolare la pasta sul  mattarello e a 3/4 di pasta arrotolata si gira il mattarello  velocemente per far in modo che l'ultima parte della pasta faccia uno schiocco battendo sulla tavoletta di legno, più sottile, attento che non si strappi, troppo secca, si sta invecchiando...vabbè faremo meglio con la seconda, ora questa và ad asciugare sulla tovaglia sistemata sul letto

via con la seconda, questa la inizio io ma dopo un pò le miei mani e i miei polsi nn ce la fanno più!!! ci vuole un pò di allenamento :)
...
riprendi la prima perna con l'aiuto del mattarello e la porti qua...si spolvera di semola, si ripiega entrambe i lati andando verso il centro, si sovrappone un lato sull'altro e si taglia sull'apposita piccola tavoletta...tagli forti e decisi,



e poi si sistemano in una vassoio ad asciugare...così si intrecciano! le devi prendere così ...e poi tirar sù facendo srotolare la pasta...e continui a tagliare ...





Per il contest di Milù


22 commenti:

  1. ma che meravigliaaa!!!! e sa è bravissimo, complimenti!!!!! un bacio grosso!!!!

    RispondiElimina
  2. che uomo... finalmente lo si vede all'opera, complimenti perchè il piatto attira molto... ciao

    RispondiElimina
  3. che bravo samuele! per la nostra cena gli facciamo fare le tagliatelle!!!! anche io adoro farle, peccato che il tavolo della mia cucina sia un sacco traballante e pericolante, non adatto a tirare la pasta con forza, ma vengono bene lo stesso. complimenti a samuele e a te per tutte le cose belle che posti nel tuo meraviglioso blog!!!! Angela

    RispondiElimina
  4. ma che meraviglia, è bello trafficare in cucina tutti insieme ;)

    RispondiElimina
  5. E bravo Sa! sembrano ottime e immagino lo siano state. Ciao!

    RispondiElimina
  6. mmm, strepitoso, hai detto bene! io non sono molto di tagliatella me queste sono proprio zuper! ;)

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia la pasta fatta in casa !

    RispondiElimina
  8. L'avrai rimbambito!!ma ha seguito fedelmente le tue indicazioni.. e guarda là che ottime tagliatelle.. condite benissimo tra l'altro!!! baci buon w.e. :-D

    RispondiElimina
  9. che bravo! è un'ottima "sfoglina", complimenti :-D

    RispondiElimina
  10. Beh, direi una meraviglia! Per gli occhi e per il palato! Bravissimi!

    RispondiElimina
  11. caspita com'è stato bravo, complimenti!!!

    RispondiElimina
  12. bravo quell'uomo, quasi come mio marito, che è capace di "mortare" un impasto di 12 uova e in 10 minuti "stiarla" che non sta sul toliere. davvero! a lui la Spisni, gli fa una sventola. mp

    RispondiElimina
  13. Bravi! Voi ad aver dato le istruzioni, e Sa a seguire passo passo! Complimenti, sono arrivata qui saltellando di blog in blog!
    Mio marito invece ha insegnato a me come si fa la pasta in casa e il cous cous, li preparava la sua nonna!
    Ciao!!

    RispondiElimina
  14. Ma che buone, tagliate proprio a mano... ma tuo marito e' un grande! Il mio invece non se lo sogna proprio: mi ha preparato gli gnocchi una sola volta, ma eravamo insieme da un solo mese percio' non fa testo... era tutto impegnato a far il brillante e poi ha smesso ;)

    RispondiElimina
  15. La pasta fatta in casa ha in se un qualcosa di magico.Farla ti da subito calore.E'vero fa subito festa.Questa poi fatta da un protagonista di eccezione è sublime.Complimenti siete una bella coppia.Un abbraccio a tutti e due.

    RispondiElimina
  16. Ma che bravi che siete stati ti e Sa! bello il resoconto..:Le talgiatelli osno venute perfette! A me non sono mai venute così belle!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao cara!!!
    Sei invitata a partecipare al mio primo contest:
    COSA SFORNO OGGI?
    Iscriviti e passa parolaaaaaaaaaaa!!!
    Un bacione!
    Dada ^.^
    http://lericettedellamorevero.blogspot.com/2011/03/cosa-sforno-oggi-primo-contest-delle.html

    RispondiElimina
  18. Che bello vedere gli uomini in cucina con le mani infarinate o che spignattano!!!

    RispondiElimina