lunedì 28 novembre 2011

Mandorle atterrate... mandorle al cioccolato



un bellissimo regalo ricevuto dalle mie zie!
zia Anna e zia Maria, la gagliarda zia che ha il  blog!
GRAZIEEEE!!!!
un'alzatina da riempire di dolcezza...

decido subito...piccoli dolcini che gustavamo insieme nei giorni di festa
dolcetti pieni di gioiosi dolci ricordi!!





una ricetta antica di mia nonna, delle zie di mia mamma, delle mie zie, di mia mamma...

siamo diventati grandi con queste golose mandorle ricoperte di cioccolato
durante le feste natalizie non potevano mancare, nonna preparava una super scorta
che rendeva ancor più belli i momenti da trascorrere tutti insieme
e anche le mie zie, quando passavamo a trovarle, non mancavano mai le mandorle atterrate!!

sono passati molti anni...passiamo a trovare la mia bis zia che con i suoi 80 anni ci accoglie con la gentilezza, dolcezza ed eleganza che da sempre mi incanta...mi sembra di tornare bambina quando arriva dalla cucina con il piatto pieno di mandorle al cioccolato!!! non potevo credere ai miei occhi!! e così anche Sa resta incantato assaporando l'antica ricetta...



come tante ricette antiche...pochi ingredienti, semplici gesti e tanta magia!!


Mandorle atterrate

Ingredienti
300 gr mandorle tostate*
500 gr cioccolato fondente

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Quando il cioccolato è sciolto, aggiungere le mandorle e amalgamare bene.
Con il cucchiaio prelevare delle porzioni della grandezza che si desidera e sistemarli
su carta forno. Far asciugare bene.
Si conservano per giorni




* mandorle lessate, spellate e poi tostate in forno

20 commenti:

  1. Una bontà che non puo mancare in questi giorni.

    RispondiElimina
  2. Ciao, eh si queste mandorle sono davvero super goduriose! semplici da fare che quasi quasi ci pensiamo!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. la mia nonnina le faceva sempre...le adoro... mi hai fatto venire proprio voglia...

    RispondiElimina
  4. mamma miaaaaa! la foto rende benissimo...ho l'acquolina in bocca!!!

    RispondiElimina
  5. ciao amica, leggere delle vostre tradizioni è sempre emozionante. e il sentimento con il quale le racconti le rende ancora più preziose.
    immagino che una tira l'altra, io golosa come sono le finirei con un attimo, kiss amica

    RispondiElimina
  6. ma sono una coccola troppo golosa!!!!! baci e buon lunedì! :-)

    RispondiElimina
  7. Una meraviglia da provare
    grazie ciao

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia tutto questo cioccolato!!!

    RispondiElimina
  9. bellissimo il regalo, davvero azzeccato, e che golosità le mandorle al cioccolato!!! :-)

    RispondiElimina
  10. Che spettacolo: le mandorle sicuramente, con tutta quella golosissima copertura di cioccolata, ma anche l'alzatina è tanto bella!
    Si chiamano atterrate perchè vengono letteralmente sommerse (e quindi atterrate) dalla colata di cioccolato? Non le ho mai mangiate, ma devono essere squisite!!
    Baci Chiaretta, buona settimana!

    RispondiElimina
  11. E sì "piccolina", quanti ricordi!!
    Mi commuove vedere che non tutto è andato perduto!
    Una curiosità, la prozia sarebbe? (zia Lina?)
    Non dimenticarti le mandorle a 'mbr-llin! Quelle sì che una tira l'altra!!
    Baci.

    RispondiElimina
  12. Hai proprio ragione le antiche ricette sono sempre le migliori. Cose semplici fatte con semplici gesti ma con un mare di amore. Grazie per riportarle nel nostro presente un pò incerto e problematico. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  13. @Mary, ben detto :)
    bacii

    @Manuela e Silvia, pensateciiii e sentire come sono deliziose!
    baci

    @Federica, siiiii!!!

    @raffy, le nostre nonne quante delizie ci preparavano!!!

    @patatina, grazieeee!!!

    @Barbara, si sono irresistibili!!!

    @Federica, immagini bene!! difficile fermarsi!!! queste mettono in difficoltà anche me :)
    grazieeee amica per le tue parole!
    kissssssssssss

    @Claudia, troppo golose!!! baci

    @Stefania, prova!!!!
    grazie a te!!

    @Flavia, è tempo di cioccolata :)

    @Aquolina, quell'alzatina fa venir voglia di preparar dolcetti!!!
    grazieee!!

    @Luna, non so perchè si chiamano così, forse perchè sembrano interrate?! :) non saprei chiederò alle mie zie
    sono troppo buoneeee!!!!! provale!!
    bacioniiii!!!

    @zia!!!!!!!!!! :)))
    che gioia le tue parole!!!!!!!!!
    è tutto nei nostri cuori...momenti indimenticabili!!!!
    siii è lei la biszia:) zia Lina!!!
    le mandorle 'mbr-llin, da fare al più presto!! mi piacciono tantissimo!!
    proporrei una collaborazione per riscoprire e custodire le antiche ricette...potresti guidarmi tra le antiche ricette e io in cucina mi divertirei a riscoprire gli antichi sapori ricchi di ricordi
    ahhh toglici una curiosità: perchè si chiamano mandorle atterrate?
    bacioniiiii

    @annamaria, le antiche ricette mi fanno credere nella forza dell'amore che può tantooooo!!!!
    le nostre nonne in tempi difficili regalavano a figli e nipoti gioie e bellissimi ricordi con semplicità, povertà...e tanto amore!!! e così le nostre mamme...
    non dobbiamo dimenticarlo mai!
    ti abbraccio

    @Federica, ieri sera anche io ne avrei mangiate un pò ma erano finite :( e così mi sono accontetata delle mandorle tostate :)))... e biretta!

    RispondiElimina
  14. si chiamano atterrate perché, così mi pare di ricordare, si mettevano a raffreddare sul piano di marmo che nelle antiche cucine rustiche era posto al lato dei fornelli...
    venivano appunto "atterrate"!!
    comunque mi informerò meglio al riguardo.
    Baci

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. ... dimenticavo, quelle originali non sono con il cioccolato, ma con il cacao, più brutte a vedersi, ma, per gli intenditori, più buone!

    RispondiElimina
  17. mi ricordo di quelle con il cacao!
    grazie per info :))
    baci

    RispondiElimina