giovedì 22 luglio 2010

Fermo e Le notti della taranta

L'estate regala splendidi colori alla campagna marchigiana 


appare una casetta

mi fa pensare al libro Le figlie del libro perduto che ho letto da poco

arriviamo a Fermo situata sul colle Sabulo a 319m di altitudine, il panorama è bellissimo!!


l'antico centro è racchiuso dentro mura medievali di grande impatto


I suggestivi magazzini romani


ospitano una mostra di prodotti tipici delle Marche e del made in Marche con prodotti dell’artigianato locale.




Per conoscere ancor meglio i sapori di questa terra, per tutta l'estate, degustazioni di piatti tipici dei paesi del fermano accompagnati da vini locali

baccalà

Piazza del Popolo, circondata dai antichi palazzi della città e loggiati cinquecenteschi




PALAZZO DEI PRIORI


la facciata rinascimentale con due scalinate e una loggia di ingresso sormontata dalla statua di Sisto V°
al lato della statua, una meridiana



il palazzo è sede della Pinacoteca, ricca di tavole tardogotiche, celebre per l'Adorazione dei Pastori di P.P. Rubens
e ospita una Biblioteca tra le più note in Italia per il suo patrimonio librario antico
la Sala del Mappamondo conserva il Mappamondo ( circa due metri di diametro)  realizzato su carta reale di Fabriano (nel 1713-1722?) dal cartografo abate Moroncelli

Proseguiamo la passeggiata tra le bellezze di Piazza del Popolo


Una sosta alla locanda di San Rocco



per poi sedersi sotto il suggestivo loggiato


aspettando i ritmi travolgenti de Le notti della taranta



la coinvolgente Pizzica
la musica, il ballo, il calore del Salento


ci regalano uno spettacolo meraviglioso, un'esperienza unica
bravissimi musicisti, meravigliosa ballerina






Ultimo appuntamento in Piazza del Popolo con i travolgenti ritmi della pizzica
   venerdì 23 luglio, ore 22 


15 commenti:

  1. eh vabbè ma tu vieni praticamente a casa mia e non dici nienteeeeeeeee??? Io aspetto sempre il fischio sai!!!
    Fermo è bellissima e la sua piazza perfetta per certe manifestazioni!!!
    Bacio Chiaraaaaaa e saluta tutti!!!

    RispondiElimina
  2. che bello Chiara, grazie per farci scoprire questi splendidi posti in Italia! Che voglia di vacanza... :)

    RispondiElimina
  3. Bellissimo! Non credevo che a Fermo ci fossero le notti della taranta!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. bellissima riscoperta di FErmo :O

    RispondiElimina
  5. bellissima riscoperta di FErmo :O

    RispondiElimina
  6. wow chiara è un posto incantevole e le foto sono splendide!!nn conosco questo posto ma alle tue foto sembra incantevole!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  7. bene bene...mi fa piacere vedere che la "taranta" ed il Salento vi hanno raggiunto con le loro sonorita' e ritmi pazzi! Il cartello della serata portava 2 dei + rappresentativi gruppi di taranta, "I tamburrellisti di Torrepaduli" e "zimbaria". Di sicuro vi avranno fatto ballare e Saltare a ritmo dei morsi della taranta! Cmq voglio farti i complimenti per le belle, e soprattutto particolari foto che fai!
    Un bacio
    Annalisa

    RispondiElimina
  8. mi piace viaggiare con i tuoi racconti, che belle serate!
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  9. foto sempre bellissime, fatte apposta per far sognare!
    Fermo sembra davvero spettacolare e poi che bella la pizzica...
    un abbraccio e un saluto a tuttiiiiiiiiiii... mi auguro di rivedervi presto ;-)))

    RispondiElimina
  10. ma che bello! unaottima idea di viaggio peccato che per me è un po' distante ma prendo nota e giuro che un saltino lo faccio anche solo per assaggiare tutte le prelibatezze del posto

    RispondiElimina
  11. Non siamo mai stati a Fermo, ma sinceramente pensiamo che ne valga la pena, è una cittadina ricca di fascino, d'altra parte siamo innamorati delle Marche e ci torniamo sempre volentieri, poi che dire, il cibo è ottimo ed anche i vini lo sono!
    Un abbraccio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  12. Eh ma che bellissimee passeggiate che ti fai... mi viene una gran nostalgia dell'Italia! :)

    RispondiElimina
  13. Un'atmosfera di pace che finisce con una festa, bellissimo posto :-)

    RispondiElimina
  14. come sempre sai cogliere degli scorci caratteristici e bellissimi dei posti da te visitati....grazie.....e per il resto le vacanze sono andate abbastanza bene...le bimbe si sono divertite e io mi sono rilassata....bacioni katia

    RispondiElimina
  15. Quante belle foto e che acquolina in bocca!!!
    Le figlie del libro perduto è uno di quei romanzi della mia lista dei desideri ed ora lo desidero ancora di più.
    A Santorini vedrai che ti troverai bene noi ci siamo stati due anni di fila ed è un'isola indimenticabile.
    Ti consiglio tantissimo il giro sul vulcano, è una faticaccia e crema e cappellino sono d'obbligo, ma il panorama è unico al mondo!!!

    RispondiElimina