mercoledì 28 aprile 2010

Arezzo e la Fiera Antiquaria


La Fiera Antiquaria di Arezzo
ogni prima domenica del mese e sabato precedente
nella straordinaria scenografia dell'antico borgo medievale
anima le strade e le piazze del centro storico della bellissima Arezzo


I prossimi appuntamenti
sabato 1 e domenica 2 maggio 2010
sabato 5 e domenica 6 giugno 2010
sabato 3 e domenica 4 luglio 2010
sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2010
sabato 4 e domenica 5 settembre 2010
sabato 2 e domenica 3 ottobre 2010
sabato 6 e domenica 7 novembre 2010
sabato 4 e domenica 5 dicembre 2010
sabato 1 e domenica 2 gennaio 2011

Piazza San Francesco, Piazza Grande, le Logge Vasari, ai piedi della scalinata del Duomo ... tutto l’antico centro si popola di bancarelle, antiquari, collezionisti e tanti turisti.



Si possono trovare
mobili, dipinti, libri e stampe antiche,
sculture, modernariato, giocattoli,
orologi, porcellane, vetri, stoffe,
borse anni cinquanta e sessanta, bigiotteria,
oggetti in ferro o rame, cartoline d’epoca ...

... tantissimi oggetti diversissimi per epoca ma anche per qualità,
tutti  mescolati per  lasciare al visitatore il piacere della ricerca 


queste simpatiche paperette!!! me ne ero innamorata!!
quando sono ripassata per prenderle nn c'erano più:((

  




Nei giorni della Fiera il piano inclinato ed irregolare di Piazza Grande, circondato da torri merlate e palazzi patrizi e delimitato dalle Logge del Vasari, si popola di bancarelle , antiquari, collezionisti
ma questa volta no :((  ci sono i lavori


e così le Logge brulicano ancor più di gente


La visita alla Fiera Antiquaria ci permette di scoprire una delle più belle città della Toscana,
dalle origini antichissime, Arezzo
Il centro storico conserva tutto il fascino del passato con i suoi monumenti e le opere di grandi artisti: Cimabue, Piero della Francesca, Andrea della Robbia e Giorgio Vasari.

un tuffo nel passato

Corso Italia, la storica strada di origine medievale che ancora oggi costituisce la via principale di Arezzo costeggiata di antichi palazzi e prestigiosi negozi.

appena arrivati ci dirigiamo  verso il ristorante Buca di San Francesco  per prenotare
da quando avevo visto il bellissimo post di Anna nn vedevo l'ora di andarci, ma niente, tutto pieno :((( 


La chiesa di San Francesco


costruita alla fine del '200, in stile gotico-toscano.
L’interno, uno scrigno di tesori d’arte, primo fra tutti il celebre ciclo di affreschi della "Leggenda della Vera Croce" di Piero della Francesca (XV sec.) uno dei più alti capolavori del Rinascimento italiano, affreschi ispirati alla Leggenda Aurea di Jacopo da Varazze: dieci riquadri che narrano la storia della Croce, si potrebbe restare ore a contemplare una tale bellezza!

Il Duomo domina la sommità della collina

imponente costruzione gotica, avviata verso la fine del Duecento



sorge su una scenografica scalinata cinquecentesca.


Al suo interno conserva pregevolissime opere d'arte, fra cui la Maddalena di Piero della Francesca e le vetrate istoriate di Guglielmo de Marcillat

Il palazzo dei Priori, oggi sede comunale Palazzo Comunale


Palazzo Pretorio con gli stemmi dei podestà che decorano la facciata dell’edificio


Una piacevole pausa all’Antica Bottega Toscana


      deliziosa bottega
piena di prodotti tipici e tradizionali della toscana



Prodotti artigianali di ottima qualità
salumi, vini, pecorini

meraviglioso marzolino,
pecorino stagionato sotto la cenere,
sotto il fieno,
sotto foglie di noce,
pecorini di piena …

prosciutto toscano
finocchiona ...


Mentre qualcuno sgranocchia un bel panino


 io continuo a fotografare

Riprendiamo la nostra passeggiata
La pieve di Santa Maria


una delle più suggestive espressioni dell'arte romanica ad Arezzo, bella e maestosa



Di origine antichissime e paleocristiane, la torre campanaria, detta delle "cento buche"per le numerose bifore che la ornano.


Una pausa per ammirare la meravigliosa Pieve e Pizza Grande con i suoi palazzi


Piazza Grande, detta anche piazza Vasari, con le sue case torri è tra le più scenografiche e suggestive piazze d’Italia.

A forma di trapezio inclinato, accoglie una fontana rinascimentale ed è circondata da antichi e nobili palazzi, il palazzo del Tribunale, il palazzo della Fraternità dei Laici,



l’imponente Loggiato del Vasari 



Proseguiamo verso la Fortezza Medicea costruita sulla sommità del colle di San Donato



Chiusa per lavori :(  così facciamo una passeggiata per il “Prato” il parco cittadino tra la fortezza e la cattedrale



troviamo chiuse anche
la presunta casa natale del Petrarca e

Casa Vasari
un palazzo a due piani, in Borgo San Lorentino, con annesso Museo vasariano, lo stesso artista la fece erigere, ne curò l’arredo e provvide personalmente a decorarla d’affreschi


la chiesa di San Domenico con il suo campanile a vela custodisce al suo interno, al centro dell’abside, il celebre Crocifisso capolavoro giovanile di Cimabue


ritorniamo a girar per bancarelle


e poi per negozi

in Corso Italia
Lapini  un bellissimo negozio con tanti articoli per la casa


la pioggia ci costringe ad una piacevole sosta a La dimora del tè



dalle finestre della bellissima sala guardiamo il corso che pian piano si riempie di ombrelli e così, senza alcuna fretta, ci gustiamo un caldo profumato tè, felici per i meravigliosi momenti che Arezzo ci ha regalato.




Arezzo -  Fiera Antiquaria
Sansepolcro


Dove dormire

Azienda Agricola Biologica
località Ranco, Molin Novo, Arezzo


Dove mangiare

presso Il Castagnolo

C.so Italia, 24  Arezzo


32 commenti:

  1. non sono mai stata ad Arezzo... che bella!!! le fiere dell'antiquariato da me le fanno una volta al mese, sono simpatiche! un bacione.

    RispondiElimina
  2. Ad Arezzo ci son stata con la scuola quando ero alle superiori... quanto tempo.. mi ricordo ben poco.. Dalle tue foto però.. è proprio bella!! Non amo le fiere dell'antiquariato.. mi piacciono più quelle dei formaggi e salumi! :-p gnamm.. Smackkete! :-)

    RispondiElimina
  3. arezzo è bellissima, sono passati tanti anni dall'ultima volta che ci sono stata, ma dalle foto il suo fascino è rimasto immutato.chissà se il negozio di gastronomia in corso italia dove andavo a comprare quel pane giallo caratteristico e il burro al tartufo, esiste sempre...
    ciao chiaretta!

    RispondiElimina
  4. p.s. anche qui a pavia abbiamo il mercatino dell'antiquariato la prima domenica del mese, ma ti posso assicurare che NON è come quello da arezzo, che è uno dei più belli!
    quando ci andiamo il denso mi strattona continuamente, a me piace tuttissimoooo ciò che sa di "vecchio"!

    RispondiElimina
  5. E' contemplata l'invidia tra i sentimenti da blogger?

    Sabrine

    RispondiElimina
  6. Chiara...eri ad Arezzo in incognito, e non me lo hai detto?
    Arezzo, è spesso la meta della fuga che ci concediamo io e mio marito, senza figli, cane e gatto... :)))
    Che peccato,ad averlo saputo prima ci potevamo incontrare...
    La prossima volta, fammi un fischio ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  7. Meravigliosa, magica Arezzo, ci sono stata diverse volte... amo andare per fiere di antiquariato, nella mia città si fanno ogni ultima domenica del mese. Complimenti per le foto davvero un bel reportage. Saluti Manu.

    RispondiElimina
  8. @Micaela, è bellissima!!! allora inserisco nella lista le fiere che si tengono da te:)
    baci

    @CLaudia, io adoro tutte le fiere, mercatini, mostre, dove poter gironzolare, scoprire, fotografare e assaggiare alle fiere enogastronomiche:9
    baciii

    @mammadeglialieni, pane giallo e burro al tartufo!! che meraviglia!!! chissà come si chiama?! noi siamo stati all'antica bottega toscana e poi abbiamo continuato ad andare lì visto che aveva delle cose buonissime!!! ora li ho contattati per sapere se fanno le spedizioni dei loro prodotti e mi hanno detto di si:)) i formaggi, i salumi, le verdure... tutti i prodotti toscani sono buonissimi e dopo un pò sento la mancanza del sapore toscano!
    tra qualche giorno andrò in maremma:))
    allora dovrò organizzare un giretto a Pavia così andremo insieme a gironzolare tra meravigliosa roba vecchia!
    bacioni!!!

    @sabrine, se il sentimento è reciproco direi di si ... quindi si si:)

    @Aurelia,
    sarebbe bellissimo incontrarsi!!!! ci sono stata per il w.e. del 1 maggio dello scorso anno
    quando sono tornata avevo iniziato a postare ma poi nn avevo più finito
    http://unpizzicodimagia.blogspot.com/2009/05/toscana.html
    ed ora mi sembrava il periodo più adatto per raccontare la bellissima arezzo e la sua fiera

    Bellissima Arezzo per le fughe romantiche:)
    il secondo w.e. di maggio sarò in Maremma chissà se riusciremo ad incontrarci!
    baciiiii!!!

    RispondiElimina
  9. Non sono mai stata ad Arezzo...ma è incantevole!Le fiere dell'antiquariato mi sono sempre piaciute...ho intravisto l'arcolaio e non puoi immaginare da quanto tempo lo cerco!!!Un abbraccio e grazie per tutte queste foto bekllissime

    RispondiElimina
  10. Bellissima città!!!
    Adoro queste fiere, anche qui da noi in estate ci sono in centro mercatini dell'antiquariato, si respira un'atmosfera particolare, di altri tempi quasi come se si venisse catapultati nel tempo....bello bello davvero...e tu con tutte queste foto hai reso perfettamente l'idea!!!
    Complimenti anche ai paninari...da come lo mangiavano doveva essere più che gustoso...ahahahahha
    un bacio grande teso'...tvb

    RispondiElimina
  11. Ciao amica papera, che meraviglia di foto e che bella Arezzo e quanto adoro anche io i mercatini. intrufolarsi tra tutti quei banchi, gente e cose da vedere mi eccita tantissimo. peccato che Roy nn mi segua molto in questi giri:-(
    mi piace come tu sia sempre aggiornata sulle date di fiere e mercati, io sono sicura di perderne tanti anche qui intorno.
    ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  12. riguardavo le tue foto...il ragazzo con il pizzo è tuo fratello???

    RispondiElimina
  13. Siamo d'accordo sul fatto che Arezzo è una delle città più belle della Toscana, fin da piccola ci andavo perchè ho uno zio che è nato ad Arezzo. Mi ha sempre affascinata e guardare le tue foto mi ha messo una certa nostalgia, o meglio, più che altro una gran voglia di tornarci e perchè non arlo in occasione di questa fiera? Ci stiamo facendo un pensierino e di sicuro ci piacerebbe fare una sosta alla Dimora del tè.
    BUONANOTTE DA SABRINA E LUCA

    RispondiElimina
  14. bellissime foto, Arezzo è una delle nostre prossime mete, deve essere una cittadina veramente deliziosa. ciao

    RispondiElimina
  15. certo che ci si trova di tutto :)

    RispondiElimina
  16. Tesoro ripasso stasera...ora sono un pò di fretta, non posso leggere questa meraviglia di post, di fretta e furia!
    Intanto ti faccio i complimenti per le foto!
    Baci

    RispondiElimina
  17. nn cosnosco arezzo tesoro pero mi hai fatto venir voglia di visitarla dopo aver visto queste bellissime foto,è una citta splendida piena di storia e poi le fiere sono la mia passione!!!bacionii imma

    RispondiElimina
  18. @Manuela, grazie mille!!!!!

    @marifra79, sii bellissimo l'arcolaio!!! adoro andar per mercatini si trovano tanti oggetti antichi pieni di ricordi e tanta tradizione, sempre pià difficili da trovare!
    grazie a te!!

    @Lidia, nella mia agendina per il periodo estivo ogni giorno ho segnato un mercatino, una fiera, una rievocazione ... il periodo estivo è quello che preferisco per passeggiare sotto le stelle tra le bancarelle!
    i paninari sono terribili!!! se nn li fai mangiare ogni ora nn tengono il ritmo:))))
    bacioniiiii!!!!!

    @Federica, impazzisco per mercatini, feste, fiere:))))) pensa che qualche anno fa siamo andati a Ferrara per vedere una rappresentanza di alcune bancarelle del mercatino natalizio di Merano che faceva una anticipazione nel mese di novembre:)
    guardare, cercare, trovare, ricordare!!!!! è bellissimo!!!!
    ogni volta che vado in qualche nuovo posto cerco sempre il mercato del paese o qualche fiera:))
    qui si sono rassegnati e mi fanno felice accompagnandomi in cambio di panini e altre golosità durante i nostri giri :)))
    dalle tue parti ci saranno sicuramente eventi bellissimi!!!!
    siiii è proprio luiiiii!!! fratello papero :)))
    ti abbracciooooo forte!!!!!!!!!

    @Luca e Sabrina, arezzo è meravigliosa!!!! piena di monumenti, storia, opere d'arte, un'atmosfera stupenda!!
    la dimora del te, sapete che nn so se è ancora aperta, lo scorso anno sembrava in chiusura, se volete ho il numero di telefono per chiedere
    bacioniiiii!!!!

    @dolcipensieri, è meravigliosa!!! nn perdere una sosta all'antica bottega toscana!

    @Mirtilla, si ci si trova di tutto, anche cose impensate o dimenticate:)

    @Gaia, allora a stasera!!! grazieeeeee!!!!!!!!!!!!
    baciii!!!

    @Imma, è bellissima!!!! le fiere ci piacciono proprio, bisognerebbe organizzare un bel giro tutte insieme per bancarelle:))
    grazieee!!!
    bacioni!!

    RispondiElimina
  19. Complimenti per il post! Conosco Arezzo ed è una città stupenda e queste immagini sono veramente fantastiche! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  20. Ciao Chiara, eccomi qua...scusa il ritardo, ma ho un periodo leggermente incasinato :))
    Per il famoso w.e...mi sa che ti devo dire di no...ho già un impegno per quel fine settimana, ma se ricapiti verso Arezzo, Firenze...o Prato, sarò felicissima di incontrarti :))
    Per la dimora del tè...mi dispiace, ma ignoravo anche che esistesse... ha ha ha
    Un bacione
    Aurelia

    RispondiElimina
  21. bellissime le foto e bellissima Arezzo!
    io mi ci perderei a giornate intere in quelle "cose vecchie", che belle!
    baci.

    RispondiElimina
  22. fratello papero ha la faccia simpatica;-) e vi somigliate molto!

    RispondiElimina
  23. Arrggghhhh non mi dovevi far vedere tutte quelle cianfrusaglie. Che belle che sono!Me le comprerei tutte. Comunque prima o poi ad Arezzo ci torno.

    RispondiElimina
  24. Chissà se in autunno non ci scappa una passeggiatina tra la magia di questi oggetti affascinanti e tra i profumi e i sapori dei prodotti autoctoni...
    Tesoro, mi dispiace per le paparelle :-(
    Dai...ne trovarai di più belle ^_^
    Un bacio immenso

    RispondiElimina
  25. Tesoro scusa sono entrata con l'altro accaunt...sono pagnottella!!!

    RispondiElimina
  26. Chiara mi sono letta il tuo post su Arezoo tutta d'un fiato...bellissimo. Hai immortalato benissimo la mià città rendondola veramente ancora più bella. Sei una turista perfetta. Baci Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manu, non potevi regalarmi parole più belle!
      grazie di cuore!!!!
      un bacio grande

      Elimina
  27. tanti spunti interessanti per la mia fuga romantica.
    grazie ancora ^ - ^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te!!!
      Arezzo sarà la cornice perfetta per la vostra fuga romantica!
      buon viaggio!

      Elimina
  28. Pochi altri territori in Italia possono offrire un patrimonio naturalistico ambientale e culturale così vasto in un’area così piccola. Gli affreschi di Piero della Francesca nel Duomo valgono da soli una visita nella città. Ma anche il cuore del borgo medievale racconta le grandi stagioni dell’arte e dell’architettura aretina. Accanto alle torri medievali, si ergono l'imponente Loggiato Vasariano, il Palazzo della Fraternita dei Laici, sintesi di architettura gotica e rinascimentale e l'abside della Pieve di Santa Maria. Nella Basilica di San Domenico si conserva la croce dipinta di Cimabue, opera giovanile dell'artista. Molte altre chiese e palazzi testimoniano con la loro bellezza e la loro originalità stilistica la civiltà aretina e la sua importanza nelle varie epoche storiche.

    Piazza Grande, il penultimo sabato di giugno e la prima domenica di settembre, diventa lo scenario della Giostra del Saracino, torneo cavalleresco di origini medievali. La stessa piazza e gran parte del centro storico ospitano, ogni prima domenica del mese ed il sabato precedente, la Fiera Antiquaria.

    E poi, Il Ponte Buriano... il misterioso paesaggio che fa da sfondo alla Gioconda e che Leonardo, con la tecnica a volo d'uccello, ha ritratto idealmente dall'alto. Dietro l'enigmatico sorriso di Monna Lisa, c' e' uno sfondo vero. Il paesaggio sorge a pochi chilometri da Arezzo, nel tratto in cui il Chiana si getta nell'Arno, dopo la grande curva da sud verso ponente. Il ponte con sette arcate, dietro la spalla sinistra di Monna Lisa e' Ponte a Buriano, su cui passava la Cassia Vetus, che collegava Roma a Firenze, costruita sui resti di un ponte in legno. E sulla parte opposta del dipinto, ecco il fiume Chiana mentre si libera dalla gola di Pratantico. Gli studiosi sono riusciti a individuare questo celebre paesaggio attraverso il disegno leonardesco della Val di Chiana.

    La vicinanza ad Assisi, La Verna, Camaldoli, Perugia siamo strategici come posizione per il Percorso francescano.
    Suggerimenti sistemazioni ad Arezzo: www.incomingarezzo.com

    RispondiElimina
  29. Complimenti Chiara! BELLISSIMO! mi sono permessa di pubblicizzare il tuo Blog sulla mia pagina fb di Arezzo!Grazie, grazie, grazie, Monica

    RispondiElimina
  30. Chiara ha proprio ragione Arezzo è una città spesso snobbata ma che può offrire tantissime occasioni per una vacanza alla riscoperta di un territorio ricche di bellezze artistiche e paesaggistiche.
    Se volete vedere altre foto della città e del territorio..

    http://www.davidbutali.com/reportages.php

    oppure qui:
    https://www.facebook.com/media/set/?set=a.255999504516332.56073.239580249491591&type=3

    Chiara complimenti per il tuo blog e per il post, ce ne vorrebbero di più!
    David

    RispondiElimina