giovedì 9 maggio 2013

wine, sound e...cozze raganate

giorni di musica liquida e sound
suoni che fanno bene all'anima
sapori che raccontano storie

dopo aver letto Vino (al) naturale
mi appassiono sempre più
e continuo il viaggio tra musica e vino leggendo Wine Sound System


" DONPASTA - Ho una storia d'amore da raccontare. Agrodolce. Forse amara. Seguimi con un rosso, please.
...
CANDIDE - Primitivo di Gioia
...
DONPASTA - ...è un vino dai vestiti neri sotto il caldo meridiano di agosto. Pensavo ai Nouvelle Vague che rifanno Love Will Tear Us Apart dei Joy Division. Strano equilibrio tra la New Wave più scura e la freschezza della bossanova.
CANDIDE - Forse ti riferisci alla bevibilità, data dalla sua netta vena minerale, che stupisce anche me. Ma ha un suono più profondo e denso di una bossanova.
DONPASTA- Restando su suoni caldi, il Sole degli Almamegretta...
CANDIDE - Le note profonde richiamano effettivamente il dub, mentre le note agrumate hanno il groove di un vecchio canto soul.
...
Una storia d'amore
Sul tavolo c'era una tazza di caffè bevuta a metà e un biglietto...
...era un rapporto in cui lui ebbe paura di tuffarsi, ancora a difendersi dalle tempeste delle sue vite passate. Non si dava, non regalava, fuggiva via...Andò via, lasciando un biglietto, di fianco al caffè.

Cozze raganate (gratinate)

   Lavare bene le cozze e aprirle a crudo lasciandole adagiate su una sola valva. Porre le cozze ben serrate in una teglia da forno con un po' della loro acqua sul fondo. A parte, mescolare in una terrina pangrattato, olio extravergine, polpa di pomodorini, aglio  prezzemolo tritato, pecorino grattugiato e molto pepe nero. Le dosi sono difficili da definire, assaggiare per capire se i sapori siano armonizzati.
  Il composto deve mantenersi umido e sgranato e non ridursi in poltiglia. Aggiugere pochissimo vino bianco e cospargere una a una le cozze con il composto. Portare il forno a 200 gradi e infornare per 10-15 minuti, o sino a quando non si sarà formata una crosta dorata. Le cozze possono essere gustate anche fredde."
tratto da Wine Sound System



ancora una ricetta semplice
ancora pangrattato, pecorino, pomodori e prezzemolo 
cozze appena pescate, una spruzzata di vino,
abbondante pepe nero
per gustare tutto il sapore della terra e del mare


" Se amate la musica, c'è lo strumento,
il musicista, e l'acustica. Lo strumento
è il luogo dove è stata piantata la vigna.
Poi c'è il musicista. Chi coltiva. E poi
c'è l'acustica: l'agricoltura è l'acustica.
Questi sono i tre elementi che compongono
l'armonia del vino."
                                               Nicolas Joly

libri
Vino (al) naturale
Wine Sound System

film
Un'ottima annata
Il profumo del mosto selvatico

Musica
Nouvelle Vague
dei Joy Division


17 commenti:

  1. Che buone le cozze e queste hanno uno splendido aspetto, complimenti
    paola

    RispondiElimina
  2. Amica, io nn ho tempo per preparare un piatto così buono!!! ;-)
    E neppure x leggere il libro ;-( tu gia l'hai finito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. amica! te lo preparo qst estate!!! ;)
      e il libro lo leggerai sempre qst estate mentre io mi spupazzo puffeto :D
      si finito!! lo leggevo già in pullman :)
      troppo bello!! mi si è aperto un mondo! ora lo sta leggendo mio fratello e poi lo rileggo!!!
      GRAZIE amica bella!

      Elimina
  3. allor aio mi prendo tutto, libro, musica e cozze! :-)

    RispondiElimina
  4. HAI TOCCATO TUTTI I NOSTRI SENSI, CARA DOLCE AMICA ^_^
    cozze, musica, immagini e un buon vinello, che chieder di più? :-)
    tesoro, mi piaciono tanto le cozze gratinate e ne mangerei a tonnellate! e la foto della bottiglia attraverso il bicchiere? un tentativo che faccio spesso anch'io. ma ormai no mi stupisco più.. io e te...
    <3 (ancora ho il ricordo dei tuoi occhi dolcissimi...)

    RispondiElimina
  5. che buone.. la mia mamma ultimamente le fa sempre!! bravissima tesoro!!

    RispondiElimina
  6. Voglio assolutamente quel libro, me ne sono già innamorata! E che dire delle cozze gratinate? Le ultime le ho cucinate un paio d'anni fa, urge recuperare il tempo perduto.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  7. io attualmente sono in modalità cozze gratinate... ne ho fatti chili su chili... e la Sicilia mi manca, mai assaporata!

    RispondiElimina
  8. Ecco, mi stavo chiedendo cosa significasse "raganate", grazie per la traduzione :">
    Amo il vino :D bellissimi i versi della poesia... purtroppo non riesco a mangiare le cozze, sai? Ho da poco iniziato a mangiare le vongole e mi piacciono, ma le cozze.. proprio non ci riesco :P
    Bacissimi cara e buon weekend

    RispondiElimina
  9. devono essere gustosissime queste cozze!
    buon we
    Alice

    RispondiElimina
  10. Adoro le cozze gratinate. Mi intriga questa versione con l'aggiunta del pecorino. Devono essere davvero molto gustose. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  11. Un librio, il Vino, la musica, le cozze e il formaggio !
    Cosa chiedere di più ! Anche perchè le cozze gratinate mi piacciono molto di più che al naturale!
    Sempre bellissimo leggerti Chiara... un bacione !

    RispondiElimina
  12. si, le tue ricette hanno davvero sempre un pizzico di magia. che ne so io, le foto, le parole, i libri la musica....
    un abbraccio GROSSO
    Sandra

    RispondiElimina