martedì 30 ottobre 2012

Pan cò santi a...Siena

quest'anno il mio halloween ha il sapore delle tradizioni della nostra terra, un ritorno alla semplicità e alla ricette di una volta, un giretto per alcune regioni italiane per profumare la casa di spezie e aromi avvolgenti: le fave dei morti tipiche delle Marche, le pupurate ( dolce tipico della Puglia), rame di napoli ( dolce della tradizione catanese, scoperto qualche giorno fa grazie a Sara...non ho resistito e l'ho preparato...delizioso!!!) e il pan cò santi

questa volta la mia magia per halloween, cara amichetta ;) racconta una terra che amo
la Toscana...passeggeremo per la gotica Siena e assaporeremo il suo buonissimo Pan cò santi


una breve passeggiata nel cuore di Siena



per ammirare alcuni dei suoi capolavori, per immergersi nell'atmosfera delle sue strade acciottolate e indugiare nell'abbraccio della sua piazza nella notte più magica dell'anno...


finalmente, dopo tanti anni di tentativi, siamo riusciti ad entrare nella Cattedrale
per restare senza fiato...le grandi colonne, il soffitto a volte che sembra quasi di guardare un cielo stellato, numerose sculture e capolavori dell'arte. Grandi nomi come Nicola Pisano, Donatello, Michelangelo, Bernini...


22 agosto 1880. Visita al Duomo di Siena 
A Richard ( Wagner) vengono le lacrime agli occhi:
la più grande impressione che egli abbia mai
ricevuto da un edificio.
                                                    dal diario di Cosima Wagner



riusciamo a veder anche il pavimento
visibile soltanto da fine agosto a fine ottobre,
eccezionale capolavoro, secondo Giorgio Vasari:
"più bello..., grande e magnifico pavimento
che mai fusse stato fatto"


opera di immenso valore,
numerosi i personaggi e i fatti raffigurati:
l'Ermete e le Sibille, la lupa che allatta i gemelli...
la storia del popolo ebraico...

entrando nella libreria Piccolomini, sorpresa e stupore, passando dai toni cupi dell'interno del duomo agli sgargianti colori degli affreschi del Pinturicchio


pieni di meravigliosa gioia lasciamo il duomo e i suoi capolavori...
andiam per bottegucce, tra sapori d'autunno, vini, formaggi e dolci tipici

facciata curvilinea di palazzo Chigi-Saracini                                                                      San Paolo Pub

Piazza del campo, signora cortese ed elegante, ci invita ad accomodarci, ci lasciamo cullare dall'aria frizzantina riscaldata dalla luce vibrante delle candele e calici di vino


per la cena seguiamo i consigli di una signora di Siena
 Bottega di Lornano, un locale caldo e accogliente, a pochi kilometri da Siena
in cui la semplicità, i prodotti della terra e l'eleganza sono i protagonisti della tavola

     
  pici al ragù            ribollita                                                                                    pollo medievale
ravioli d'anatra                          pecorini Val d'Orcia                                           verdure al forno



e rimandendo in tema di sapori toscani vi racconto del pan cò santi
in cucina con me le ricette di Paoletta, di Patrizia e Donatella e di Giulia
e i consigli di Sabrine

Pan cò santi

ingredienti
per 2 pagnotte

300 gr farina 00
300 gr manitoba
25 gr lievito di birra
200 gr uvetta
150 gr noci spezzettate
5 cucchiai di olio
6 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di miele
sale
pepe nero macinato fresco
scorza grattugiata di mezzo limone
una spolverata di cannella
semi di anice
180 gr acqua
80-100 gr latte
vin santo





. In una ciotola mettere a bagno l'uvetta nel vin santo
. Sciogliere il lievito e un cucchiaio di zucchero nell'acqua tiepida.
. Setacciare le farine in una ciotola capiente, fare un buco al centro
e unirvi il liquido in cui si è sciolto il lievito, coprire il liquido con un
pò di farina e lasciare riposare 10 minuti. Mescolare energicamente
il liquido e pian piano amalgamare e lavorare bene per una ventina
di minuti. Far lievitare per un'ora, lasciando l'impasto nella ciotola
chiusa con pellicola e riposta in luogo caldo.
. Riprendere l'impasto e aggiungere gli altri ingredienti: miele,
zucchero, latte tiepido, olio, un'abbondante macinata di pepe nero,
scorza di limone, semi di anice, noci, uvetta, cannella. Amalgamare
lavorando bene. Dividere in due parti, dare forma alle due pagnotte
e sistemare sulla lastra del forno rivestita di carta forno. Tagliare la
superficie formando una croce, far lievitare per un'ora coperti con
pellicola.
. Cuocere in forno a 180° C. per circa 30-40 minuti. Aprire il forno
e sfornare dopo dieci minuti e far raffreddare. 
i giorni seguenti è ancora più buono. Si gusta con vin santo o semplice
in ogni momento della giornata.


  

Happy Halloween



film
Hocus Pocus
Caroline e la porta magica




36 commenti:

  1. Buongiorno Amica!!!
    Ecco il post che aspettavo.
    Quello dedicato agli ultimi giorni del mese di ottobre, quello dedicato alla magia che solo tu sai tirar fuori da qualsiasi cosa prepari e da qualsiasi posto incontri e poi racconti!!!
    Buono questo pane. Ha un aspetto delizioso. Una fetta ogni sera fra il tepore della casa, chiacchiere e ricordi.
    Je t'adore
    Kiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si amica bella!! una fetta ogni sera fra il tepore della casa regala tanta atmosfera :)
      hai visto ho ripubblicato che avevo dimenticato la foto...
      grazieeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!

      Elimina
  2. Adoro la cucina toscana e questo pane sembra ottimo e deve essere anche profumatissimo!! buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io l'adoro!!!!!
      è un pane molto buono, dal sapore aromatico e molto profumato
      grazie, buona giornata anche a te!!

      Elimina
  3. Oh tesoro.. adoro Siena! Ogni anno passo le vacanze nei dintorni e questi posti per me evocano bellissimi momenti e ricordi! Che meraviglia!! Persino il tuo pane è stupendo.. sapori che avvolgono l'anima! :D Ora che ci penso.. dovrei mettermi anche io a fare i 'Oss di moort'. E' quasi il primo novembre mannaggia!! Complimenti e grazie per queste fotografie, di cuore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siena e tutta la sua provincia è uno dei luoghi che preferisco in assoluto!!! bellissima in ogni stagione con i suoi panorami che rasserenano!!! e i suoi sapori, le ricette tipiche...a proposito di ricette...forza mettiti all'opera :)
      grazieeeee di cuore a te!

      Elimina
  4. chiara...lo sai, ogni volta che parli della mia toscana mi si ferma il cuore...e mi fai venire i lucciconi!!!!

    RispondiElimina
  5. mai mangiato, devo rimediare... e nemmeno mai stata a Siena! accidenti!

    RispondiElimina
  6. Che bello vedere la mia città con la luce dei tuoi occhi e scatti, sembra molto più magica e piena d'atmosfera!Il pan de' santi è troppo buono, ma la schiacciata o ciaccino con l'uva lo avete assaggiato?un bacione!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieeeee!!!! una vera gioia leggere le tue parole :)
      il pan dè santi mi piace moltissimoooo!!! l'ho assaggiato lo scorso hanno a Siena e mi è piaciuto troppo!!!
      la schiacciata l'ho assaporata a Firenze ma il ciaccino mi manca :( ora sono proprio curiosa di assaggiarlo!
      baciii

      Elimina
  7. bellissima atmosfera e bellissime le foto!
    il dolce dev'essere ottimo così ricco!!!

    RispondiElimina
  8. che bella che deve essere! che atmosfera che ci hai proposto!! il dolce non lo conoscevo. mi sa che ci dobbiamo andare prima o poi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty, siii devi proprio andare e rimarrai incantata!!!

      Elimina
  9. Che bella atmosfera toscana...e il pane?sembra di una bontà unica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il pane è troppo buonooo!
      grazieee

      Elimina
  10. Ciao, che splendida cartolina da Siena ci lasci questa sera! Siamo state spesso da quelle parti, ma la visione notturna tra vicoli e botteghe ancora ci manca: suggestiva!
    E pure il pan con santi...bè vale la pena di assaggiarlo!
    bacioni e buon halloween

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in varie occasione l'ho vista in notturna ma la sera di Halloween è ancora più suggestiva!!!
      vi auguro di passeggiare presto per i suoi vicoli e le sue botteghe al chiaro si luna...
      baciiii e grazieeeeee!!!!

      Elimina
  11. Ma che meraviglia la cattedrale di siena: non l'ho mai vista all'interno!!! Grazie chiaretta, ma proprio grazie di cuore perchè ignorantemente (e vergognandomene pure tanto) nemmeno sapevo quali tesori nascondesse! Bella da togliere il fiato. Non so, mi pare di aver visitato siena finora viaggiando proprio come una valigia nel portabagaglio!! Sarà un ottimo pretetsto per tornare a visitarla ancora una volta.
    e che spettacolo quelle zucche intagliate e quei sapori....magia magia pura, niente altro che questo!
    baci a profusione e buon ponte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luna organizza un viaggeto!!! le foto non riescono a rendere tutta le bellezza e la suggestione!!!! un'autentico tesoro dell'arte che toglie il fiato!!! erano anni che provavo ad entrare ma ogni volta c'era qualcosa, o troppo tardi o cerimnonie in corso...finalmente sono riuscita :) e l'attesa è stata ricompensata dalla possibilità di vedere anche il pavimento :) e la biblioteca!! non pensavo di vedere tanta bellezza!!! non potevo credere ai miei occhi! immagini che avevo visto solo nei libri...un sogno che si avverava!
      ora mi manca di salire al Panorama del Duomo Nuovo, immagino che la vista sia stupenda!
      grazieeeeeeee grazieeeeee di cuoreeeeee!!!!!

      baciiiiiiiiiiiiii

      Elimina
  12. Bellissimo questo post, come sempre! Siena è bellissima, ma sai che non sono mai entrata nella Cattedrale? E' davvero magnifica!
    E queste botteghe? Hanno un sapore antico, così come la tua ricetta.. :P
    Baci e buon halloween a te! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieeeee di cuore per regalarmi sempre pensieri bellissimi!!!!
      baciiiii!!!

      Elimina
  13. Ciao e piacere di conoscerti. Grazie mille per il viaggio, una vera magia!
    Mi sono unita ai tuoi lettori per non perdermi nulla.
    Buon divertimento di Halloween!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :)
      grazie a te!!!
      passo subito a trovarti...
      baci

      Elimina
  14. Ciao Chiara!! Bellissime queste foto, ci sono stata solo una volta a Siena, ma la porto nel cuore!!
    Buona domenica!!
    Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia!! anche io la porto nel cuore!!!
      grazie di cuore!!!

      Elimina
  15. Siena è così affascinante, proprio come il fascino che emana il tuo pane, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. ...che città meravigliosa...
    vissuta con le atmosfere halloweeniane poi risulta anche un sacco più simpatica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siii immersa nell'atmosfera di halloween è ancora più coinvolgente!
      grazie!!!!

      Elimina
  17. Quante cose ed immagini meravigliose mi sono persa in questo periodo!!!

    RispondiElimina