martedì 13 agosto 2013

i suoni dei miei viaggi



le voci, i suoni, la musica di piazza Djemaa el-Fna

Marrakech



il mare di Rodi

Rodi



el ritmo de la isla grande

la habana

con queste foto partecipo all'iniziativa di Monica
il suono dei miei viaggi 

16 commenti:

  1. Fantastica la tua musica! Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie :)
      un abbraccio forte a te!!!!

      Elimina
  2. Noi l'ascoltiamo tutta, con tanto piacere, Chiaretta! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. is crowded... must be busy weekend

    RispondiElimina
  4. La foto in bianco e nero di Rodi mi ha fatto subito pensare a Estate di Lorenzo Cherubini: "Sento il mare dentro una conchiglia...". Mi piace molto questa iniziativa a tema sensoriale. A volte torniamo a casa dopo un viaggio e abbiamo la schedina della fotocamera carica di foto bellissime, ma i ricordi più intensi sono altri, un profumo che ci ha colpiti, un suono che ci ha sorpresi... spesso è il suono della lingua straniera che mi colpisce e mi fa venir voglia di impararla. Un abbraccio ;)
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me la canzone di Lorenzo ha fatto ricordare qst foto e sono andata a ripescarla :)
      si è davvero una bellissima iniziativa!!! ogni volta un tema diverso per raccontare viaggi, ricordi, sensazioni...si i ricordi più belli sono proprio qll che restano dentro di noi e che a distanza di tempo vengono risvegliati da un profumo, una canzone...ascoltare una lingua straniera...uno dei suoni più belli :)
      ti abbraccio!!

      Elimina
  5. bellissima l'idea di dare un suono ai viaggi! Mi piace! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un modo bellissimo per ricordare e raccontare...
      baciiiii

      Elimina
  6. E' pieno di poesia questo post.

    RispondiElimina
  7. Arrivo solo ora, di ritorno dalle ferie in cui mi metto in modalità switch off ;)
    Le tue foto sono bellissime e anche molto varie, per cui sarà davvero difficile scegliere. Però la prima ha qualcosa di speciale, che solo chi è stato in quel luogo magico può cogliere. Io la prima sera di soggiorno a marrakech ho fatto fatica ad addormentarmi da quanto quei suoni e quelle luci mi erano entrate in testa: è stata una sensazione bellissima che ricordo ancora benissimo a distanza di 10 anni. Altrochè se non è vero che i suoni restano impressi a lungo tra i ricordi più belli ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bentornata! fai bene a scegliere quella modalità, l'unica per godersi fino in fondo certi momenti!
      sai una cosa?!?! anche io la prima sera dopo esser stata in quella magica piazza non riuscivo a prender sonno, risentivo i suoni, il vociare, rivedevo i fumi i fuochi le danze...mi sembrava di essere sotto l'effetto di un incantesimo :) una sensazione che porterò sempre con me!

      grazie di cuore!!!!

      Elimina