venerdì 9 novembre 2012

Risotto alla Rossini





mio nonno fischiettava e
canticchiava sempre le arie delle opere liriche




da ragazzina, le sere d'estate, guardavo in tv le opere, con i sottotitoli, che altrimenti chi capiva niente e poi guardando e riguardando Pretty Woman ho amato sempre più La Traviata, e si con quella scena in cui vanno a teatro a vedere La Traviata e lei si emoziona fino a farle "...aggrovigliare le budella..."  cit. film :)


e poi come in un sogno, una sera d'estate, lo sferisterio, l'orchestra, gli attori e la magia di un vero spettacolo...


e tra musiche, spettacoli e compositori ecco che spuntano fuori anche ricette...le famose ricette di Gioacchino Rossini...

sfogliando un libro di ricette marchigiane ho trovato la ricetta del risotto alla Rossini, non sembrava niente male, perfetta per questa stagione e poi curiosa di assaggiare uno dei famosissimi piatti creati da Rossini, compositore e...grande gourmet




" Risòto a la Russini
Int'un tigamèlo squaia 50 gr de buro e fàce 
còce 250 gr de porcini e cuncentrato de pumidoro 
slongato int'un tantì d'acqua. Prepara 'l riso.
In te'na cazzaròla fà inzapurì un pò de midolo de 
manzo ( 70 gr ) in antri 50 gr de buro. Bùtece 'l riso
e, quanto ch'ha imbevuto 'l grasso, còce cume se 
fa 'l zolito risòto e slònghelo, pogo a pogo, cun 
brodo de carne.
Pogo prima ch'l riso va in cutura, giàntece la salza
cu' i funghi, mischia bè e per finì, métece drento 
2 rosci d'ovo sbatuti e 4 cucchiari de parmigià."

RISOTTO ALLA ROSSINI
In un tegamino, sciogliete 50 gr di burro e fatevi
cuocere 250 gr di cappelle di funghi porcini tagliati
a pezzi e 25 gr di concentrato di pomodoro diluito
in poca acqua. Preparate il riso. Nel tegame, fate
insaporire in altri 50 gr di burro del midollo di 
manzo (70 gr). Versate il riso e, quando avrà 
assorbito il grasso cuocetelo come un normale
risotto, diluendo poco per volta con brodo di carne.
Poco prima che il riso sia cotto, unite la salsa con 
i funghi, amalgamate bene e terminate, 
incorporandovi 2 tuorli d'uovo battuti e 4 cucchiai 
di parmigiano.
                                                          tratto dal libro
                                                           Le marche in tavola


anche questa volta ho modificato la ricetta
non avendo a disposizione né porcini, né
brodo di carne e così

Ingredienti
250 gr riso
250 gr funghi tagliati a pezzi
100 gr burro
25 gr concentrato di pomodoro
acqua
3 pomodori maturi
2 tuorli
4 cucchiai di parmigiano
sale
pepe

In un pentolino faccio bollire l'acqua con 3
pomodori tagliati a pezzi grandi ( sarà il brodo
con cui cuocerò il riso) regolando di sale.
In una padella far andare 50 gr di burro con i
funghi, aggiungere il concentrato di pomodoro
diluito in poca acqua. Far cuocere regolando di
sale e pepe.
In una pentola sciogliere 50 gr di burro, aggiungere
il riso, quando avrà assorbito il grasso, cuocere
come un normale risotto mescolando continuamente
e aggiungendo il brodo poco per volta. Poco prima
che il risotto sia cotto, aggiungere la salsa ai funghi,
amalgamare bene, terminare con tuorli e parmigiano
amalgamando bene il tutto.




libri
Marche in cucina
La signora delle camelie
                                                                                                                     film
Rossini!Rossini!
La signora delle camelie
La traviata
Pretty Woman

33 commenti:

  1. Che post meraviglioso, Chiaretta.. hai ricreato un'atmosfera davvero toccante, lo sai? Foto stupende e un risottino da lode. Mi è piaciuto tanto leggerti, pare di sentire persino la musica! :) Grazie! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ely sei sempre dolcissima!!!! sono felice di sapere che un pizzico di magia arrivi fino a te :)
      ti abbraccio!

      Elimina
  2. Cavolo se mi piace questo risotto alla Rossini!
    Grande intenditore il tipo!
    ;-)
    L'Opera l'adoro anche io!
    Peccato quanto costi andarla a vedere! :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, sembra che ci capiva qualcosa :) il risotto è molto più buono di come lo immaginavo!
      e si i prezzi :( noi riusciamo a prendere quelli più economici, non vediamo benissimo ma la musica ci avvolge e ogni tanto prendiamo in prestito i binocolini dei nostri poveri vicini :)

      Elimina
  3. con me sfondi una porta aperta.
    Amando la musica, non posso non amare anche la musica lirica.
    Mi sono sempre sentita un pò MIMI' (della Boheme), che ama le piccole cose e che riceve il bacio del primo sole d'aprile da una fredda mansarda, mi sono sentita anche molto CHOCHOSAN (della Madama Butterfly) perchè amo le tragedie d'amori, talvolta un pò selvaggia e ribelle come la Carmen
    però.. chi non sogna di essere Roberta, sì Julia Roberts, anzicchè Violetta, proprio in quel film dove lui con il suo jet porta a vedere la PRIMA ^__^
    E niente.. come sempre, quando passo per di qua, SOGNO. SOGNO, CANTO, DANZO E.. ASSOGGIA LE TUE PRELIBATEZZE RICHIAMATE CON SIFFATTO GUSTO NELLA SCELTA DELLE OPERE E DELLE MUSICHE.
    Chiara, tu non sei solo un PIZZICODIMAGIA.. sei molto di più..
    con grandissimo affetto,
    Vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty carissima non trovo parole per ringraziarti!!!! grazie grazie con tutto il cuore, mi hai regalato parole, pensieri stupendi!!!! GRAZIE DI CUORE!!!!! che bello averti incontrato!
      anche io mi sono sentita un pò Mimì e poi Tosca e ancora Violetta ma su tutto sognavo di essere come Vivian con il suo principe azzurro che sale su per le scale e "lui salva lei" e con il mio Sa il sogno si è avverato :))))
      ti abbraccio forte!!

      Elimina
  4. Chiara, un post stupendo non solo per la ricetta golosa, ma per
    tutto il suo contenuto. Sempre bravissima. A presto :)

    RispondiElimina
  5. Buongiorno amica bella!!!!
    Come dimenticare l'aggroviglio di budella che tutte noi han fatto sognare.
    Quella musica che ti penetra dentro fino a toccare il cuore e fallo pulsare più forte...una magia!!!! Come quella che si percepisce qua....e che in una mattina di novembre rasserena l'anima e anche la vista con i tuoi scatti!!!!
    Il risotto ha un aspetto delizioso e caldo....ideale x il pranzo di oggi!!!!
    Dove ci vediamo??? Quarta stella a sinistra????
    Je t'adore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera amicaaaaaa!!!!!
      come la magia che sei tu!!! siiiii quarta stella a sinistra, anche il piccolo principi sarà con noi ;)
      je t'adore aussi!!!!

      Elimina
  6. E' il risotto che faceva spesso la mia mamma quando ero picola.. ma pensa te!!!! è ottimo.. ha un bell'aspetto il tuo! baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai!!!! che bello :)
      baciii e buona serata Cla!

      Elimina
  7. Il risotto dev'essere sublime, e il post d'incredibile atmosfera. Ma quanto sono belle le vecchie radio? Hanno un fascino speciale, le adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Margot!
      le vecchie radio hanno un fascino unico, anche io le adoro!!

      Elimina
  8. Uuuu che ricordi... Pretty Woman *___* Sono un po' ignorante in materia di opere liriche, però mi piacerebbe tanto un giorno vederne una a teatro, magari all'arena di Verona!
    Non sapevo proprio che Rossini cucinasse!! Hai ragione, è un piatto perfetto per questa stagione, grazie per la traduzione :P baci e buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sembra che il film abbia fatto strage di fanciulle :)
      all'arena di verona deve essere qualcosa di molto suggestivo, e poi ti consiglio...un consiglio di parte :) lo sferisterio di Macerta qui nelle Marche, dove ogni estate si tiene la manifestazione di musica lirica
      grazie a te! :)
      buona serata!!

      Elimina
  9. Ciao Chiara, che piacere scoprire una marchigiana, ho davvero apprezzato la tua regione di origine, così come apprezzo molto questo post.

    Sono cresciuta ascoltando le ouvertures de Il barbiere di Siviglia, La gazza ladra, Il Guglielmo Tell, Semiramide, e Rossini, per me, è quasi come uno di famiglia.
    A parte i tournedos alla Rossini, non ho ancora sperimentato altre ricette!

    Questo risotto è ideale per la stagione.

    Grazie per essere passata da me, a presto
    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Loredana!
      sono felice di sapere che ti sei trovata bene qui nelle Marche :)
      ma guarda te! ci scopriamo proprio nel momento in cui nei nostri ultimi post parliamo delle marche
      il risotto è la prima ricetta di Rossini che ho provato, visto l'ottimo risultato, molto più buono di come me lo aspettavo, proverò altre sue ricette

      grazie a te!!!

      Elimina
  10. ha un aspetto appetitoso, quasi, quasi lo provo stasera per cena,un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Chiara il tuo risotto è stupendo, di un colore così caldo ed invitante!
    Mi piace la ricetta marchigiana, mi piace il racconto, insomma mi piace tutto. Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  12. A leggere i tuoi post non ci si annoia mai....hai proprio una marcia in più.E che risotto!

    RispondiElimina
  13. A leggere i tuoi post non ci si annoia mai....hai proprio una marcia in più.E che risotto!

    RispondiElimina
  14. mi si sono aggrovigliate le budella!! adoooroquella scena di pretty woman :D!! meraviglia di risotto!! buon weekend!

    RispondiElimina
  15. Le tue foto sono sempre bellissime e quel risotto sembra davvero invitante!!
    Buon week-end Chiara :)

    RispondiElimina
  16. Silvia, Stefania, Antonella, signorina Effe, Alessia
    grazieeeee grazie di cuore a tutte per essere qui con me :)
    buona serata!!!

    RispondiElimina
  17. Ma sai che ho la foto dello sferisterio di Macerata in notturna 3 metri x2 appesa di fronte alla mia scivania? Quel posto è magico:)
    Un risotto delizioso e prezioso come il libro da cui lo hai preso!
    un abbraccio
    Alice


    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi dire!!!!!!! che vista bellissima dalla tua scrivania!
      di notte è davvero magico!
      baci

      Elimina
  18. Il tuo risotto ha un aspetto delizioso!!!

    RispondiElimina
  19. Chiaretta!
    ma come fai a trasportami dentro certe atmosfere sensazionali?

    RispondiElimina