venerdì 13 luglio 2012

Val di Non...Santuario San Romedio

tornare dopo quasi venti anni a camminare tra le stesse montagne, verso lo stesso luogo, con lo stesso sguardo meravigliato, con la stessa gioia...in Val di Non...


per il meraviglioso sentiero che porta al Santuario di San Romedio






" Il suggestivo e silenzioso Santuario di San Romedio rappresenta uno dei 
simboli caratteristici della Val di Non. Sorge su uno sperone di roccioso alto 
più di 70 metri dove secondo la leggenda visse come eremita il nobile Romedio
in compagnia di un orso, è costituito da un complesso di sette cappelle e chiesette
arroccate... 
il modo più suggestivo per raggiungere il Santuario è attraverso un affascinante
percorso scavato nella roccia, realizzato sul tracciato di un antico canale irriguo
ottocentesco. Il sentiero si imbocca a monte di Sanzeno, di fronte al Museo Retico...
Dal lato opposto della strada statale si diparte una passerella in legno che dopo aver costeggiato in parte le campagne coltivate a meleto 







penetra nella roccia percorrendo l'intero percorso dell'antico canale irriguo. 
La passeggiata si sviluppa in parte nella roccia e in parte  su passerella di legno...
Il cammino si estende per circa 2,5 km. Alcuni scorci visti da questo "tunnel" aperto
sullo strapiombo sono veramente da non perdere e danno la sensazione di essere
parte della roccia madre. L'ultima parte del percorso è su strada asfaltata fino all'inizio
della salita all'eremo su sentiero di ciottoli..." tratto dal sito A.P.T. Valle di Non





un cammino che fa ritrovare silenzi, respiri, sensazioni
per sentirsi parte della grandiosità della natura


un cammino immerso nel silenzio della natura
per ascoltare pensieri che nel caos della vita moderna non riusciamo a sentire


un cammino in cui, passo dopo passo, ritrovo quella ragazzina che, dopo quasi
venti anni, è ancora lì con lo sguardo meravigliato e il cuore pieno di gioia 



film 
Il cammino per Santiago

7 commenti:

  1. Questi posti da favola scorrono sempre fra le tue pagine...bellissimo!!!
    La quiete gli scatti rilassa corpo e mente!!!
    Un kiss amica bella.

    RispondiElimina
  2. che bello...come vorrei essere lì!!!!

    RispondiElimina
  3. La Val di Non.. voglio più tornare a casa!! Che meraviglia, adoro la montagna. E' una delle valli più belle che ci siano. Mi hai messo voglia di andarci...! Grazie per le belle vedute, cara. Buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Chiara mi hai fatto sentire la nostalgia per la montagna! Prima di tutto piacere di conoscerti e complimenti per questo post, non sono mai stata nella Val di Non, hai fatto delle foto molto belle penso che si sentiva solo il clik della macchina fotografica in tutto quel silenzio!!!!!! Ti auguro un buon fine settimana e, se ti va passa a trovarci!

    RispondiElimina
  5. Chiara, ma che bel giro che avete fatto!
    quella cascata pare l'ambientazione dell'Eden!
    bellissime le tue frasi di accompagnamento.
    alla lettura di questa mi sono commossa:
    "un cammino in cui, passo dopo passo, ritrovo quella ragazzina che, dopo quasi venti anni, è ancora lì con lo sguardo meravigliato e il cuore pieno di gioia " :')
    un abbraccio affettuoso cara.
    vaty

    RispondiElimina
  6. Avrei proprio bisogno, adesso, di un cammino silenzioso. Il verde fresco nei polmoni, e i rumori della natura a farmi dimenticare tutto il resto. Fare i conti con me stessa, contemplando questa immensa bellezza in cui perdermi e ritrovarmi. Bellissimo...

    RispondiElimina
  7. Spettacolo da togliere il fiato! Ecco: adesso mi piacerebbe proprio sedermi sul bordo di quel ruscello a raccogliere pensieri ed emozioni.
    E pensare invece io, da quelle parti non sono mai stata!
    Pure quella camminata sotto la roccia deve essere rigenerante al massimo.
    Grazie: stupendo proprio!
    Bacioni grandi chiaretta, buona settimana

    RispondiElimina