martedì 22 gennaio 2013

Pane di segale



il tempo grigio di questi giorni
la pioggia, la nebbia, le nuvole mi fanno ripensare ai giorni trascorsi a Bressanone




tutto era organizzato per muoversi in bici, passeggiate tra i sentieri, per i paesi, per le feste...
certo che in montagna a fine settembre...almeno un minimo rischio pioggia lo metterei in programma ma...io no! no no, ci sarà il sole fino a sera e con la bici raggiungeremo la cantina dell'abbazia di Novacella, il pub, la stazione e con il pullman arriveremo in Val di Funes fino al paesino da dove un sentiero ci porterà fin su al pascolo per la festa dello speck e con la cabinovia arriveremo sulla cima della Plose e con il treno andremo a Chiusa per la festa del Torggelen...
si si ma tutto senza bici e soprattutto con l'ombrello! il tipo dell'hotel quando ci ha visto andar in giro con un mezzo ombrellino ci ha offerto i suoi ombrelli...ma io no...tanto tra un po' uscirà il sole...devo dire che mi ha guardato un po' strano ( tipo: ah se lo dici tu)...e si le mie solite convinzioni :)
anche con la pioggia questi luoghi sono meravigliosi!!
con le nuvole che accarezzano le montagne scendendo fin nelle valli...sembra di essere in un mondo incantato!

Val di Funes
                                                                                   Chiusa
e passeggiamo tra antiche vie
e attraversiamo piazze, ponti, archi...
e ritroviamo sapori
e ne scopriamo di nuovi...perché ogni viaggio è una scoperta
perché viaggiare è divenire altro per imparare a conoscere meglio noi stessi


Pane di segale
ispirazione Merry Christmas
di Csaba dalla Zorza

























Ingredienti
400 gr farina di segale
100 gr farina bianca per pane ( forte)
2 cucchiaini di zucchero
10 gr lievito secco per pane
260-280 ml acqua tiepida
sale
zenzero


In una ciotola mescolare le farine, lo zenzero, aggiungere lo zucchero e il lievito.
Aggiungere l'acqua tiepida, poca per volta e mescolare, quando la farina
avrà assorbito la giusta quantità di acqua, impastare per almeno 10 minuti
aggiungere il sale e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto
compatto e leggermente elastico. Coprire con pellicola e far lievitare in luogo
tiepido per circa due ore.
Riprendere l'impasto, dare forma al pane e sistemare su una teglia rivestita di 
carta forno. Dopo 20 minuti, con il coltello fare dei tagli sul pane e cuocere
in forno a 190°C per circa 30 minuti. Il pane sarà cotto quando picchiettandolo
sotto la base si sentirà un suono vuoto.
Far raffreddare su piano di legno o su griglia.


qualche idea per servire il pane

il giorno seguente tagliare il pane,
passarlo su una piastra ben calda e servirlo con

- salmone marinato al ribes rosso e olio aromatizzato all'anice

- olio extravergine di oliva e filetti di acciughe siciliane

- ricotta amalgamata con porro (tritato e rosolato in padella) terminando con una spolverata
di pepe


Itinerario
Bressanone
Val di Funes
Chiusa

dove bere
La Habana
via Portici Maggiori, 14
Bressanone


film
Il signore degli anelli
Le cronache di Narnia
Un ponte per Terabithia

libri
Merry Christmas
Alto Adige  Itinerari

Musica
Enya


32 commenti:

  1. Ciao Chiara, conosco benissimo quei posti, quando posso ci vado, adoro Bressanone e ci ho passato l'ultimo dell'anno!!!!!
    Buono il pane di segale, delizioso con la ricotta amalgamata con il porro!!!
    Buona serata :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un capodanno indimenticabile!!!
      grazieee buona serata a te! :)

      Elimina
  2. Ogni viaggio è una scoperta.. è un mondo nuovo da scoprire fuori e dentro di noi. Che meraviglia di posto, non sai quanto mi manca la montagna e.. adoro il pane alla segale. Ancora devo capire come fare quello che mangio da mia zia a Stoccarda.. è divino.. ma questo non pare da meno stella!! Grazie della ricetta e complimenti! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando scoprirai i segreti del pane di tua zia fammi sapere, immagino sia buonissimo!
      baciiiii!!

      Elimina
  3. E gia e'davvero un incanto :) io andavo spesso a sciare a Plose quindi tappa a Bressanone :)
    Che brava che sei stata con questo pane cara Chiara.
    Ps enya ci sta perfettamente ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty un'altra cosa che abbiamo in comune :)
      grazie carissima!!!

      Elimina
  4. Riccardo m'avrebbe tirato l'ombrellino dietro e sarebbe rimasto al coperto! ahahaah però è vero.. son luoghi che hanno un certo fascino anche con la pioggia!! Ottimo il pane dis egale.. ho la farina.. ma non ho ancora mai provato! bacioni e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici?! nooo poi ti avrebbe seguita :)
      provalo, è delizioso!!!
      baci!!

      Elimina
  5. che splendide foto..e che pane fantastico!!!

    RispondiElimina
  6. che posti meravigliosi! e il pane è adatto e buono buono!
    un bacione :-)

    RispondiElimina
  7. Luoghi splendidi io li adoro, la pulizia, la quiete, l'educazione, vivendo a Roma puoi capire...a Chiusa ho mangiano in modo divino, starei lì anche con la pioggia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adoro anche io tutte queste cose :) luoghi splendidi che rigenerano! vivendo a Roma la quiete di questi luoghi ti sembrarà anche più bella!
      Chiusa un paese bellissimo in cui spero di tornare per passegggiare per il sentiero della castagna e ora che me lo dici...per mangiare, dove hai mangiato? quando ci sono stata c'era una festa di paese e ho mangiato, benissimo! negli stand della festa

      Elimina
  8. mi ero dimenticata il pane...quello di segale è il mio preferito, la farina di segale la metto dappertutto, nella pasta per fare la sfoglia, nell'impasto della pizza, e nei miei blog ci sono alcune ricette di pane di segale notevoli, quando vuoi approfittare...buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io solitamente nn mangio pane, ma adoro il pane dell'alto adige!!! quello di segale è uno dei miei preferiti!!
      passerò a vedere, grazieeee!!!
      buona serata!

      Elimina
  9. ma che fortuna eh! la pioggia è sempre molto fastidiosa seppur riesca a ceare delle atmosfere molto suggestive. Csaba ha stregato anche me con i suoi modi e questo pane è da provare. Lo farò col lievito madre.... a proposito... ce l'hai il lievito madre? se nn ce l'hai e ti interessa te ne "spaccio" un po io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai visto che fortuna! acc. si! con l'ombrello quasi impossibile far le foto!!! e poi nn ti dico al pascolo in che condizioni era il terreno..e allora nn mi restava che concentrarmi sulle atmosfere suggestive :)
      con il lievito madre verrà una meraviglia!!!io la prossima volta volevo provare con il cubetto di lievito, il lievtio secco nn mi piace molto ( ma di solito la prima volta cerco di seguire la ricetta originale)
      nn ho il lievito madre! che dici potrei essere una brava "figlia"?!:) nn so se potrei avere la capicità di tenerlo in vita, hai dei consigli, delle dritte?

      Elimina
  10. come ti capisco! Adoro l'alto adige e quel pane di segale... ti è venuto benissimo! Assolutamente da provare. 'notte!:-)

    RispondiElimina
  11. Con piacere scopro che siamo in sintonia.. adoro l'Alto Adige che frequento molto spesso .. Le tue foto sono molto belle, e il pane sembra buonissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si perfetta sintonia!
      detto da te, che fai foto meravigliose, è un grandissimo complimento! graziee!!!

      Elimina
  12. Ci sono stata d'estate, posto splendidol. Purtroppo non mi sono fermata abbastanza per apprezzarne l'atmosfera, ma mi sono ripromessa di tornarci. E' un paradiso raggiungibile... E pensa te, ho appena mangiato pane di segale al finocchio, una delizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nn mi dire..pane di segale poco prima di passare qui :)
      e ora che mi ci fai pensare...la prossima volta aggiungerà del finocchio
      ti auguro di tornarci presto!
      baciiii

      Elimina
  13. sono appena tornata anch'io dall'Alto Adige, che posto stupendo!
    meraviglioso anche il tuo pane, sembra squisito!
    ho appena scoperto il tuo blog casualmente, ora vado a sbirciarmi altre ricette e nel frattempo mi aggiungo ai lettori fissi! :)
    passa anche da me se ti va ;)
    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Michela :)
      che piacere averti qui!
      anche tu affascinata dall'alto adige :) uno dei luoghi che
      amo di più!!
      passo subito da te...
      grazie mille!!

      Elimina
  14. come sempre venire qui è praticamente come viaggiare con voi !!! un abbraccio carissima !!

    Buonissimo il pane di segale saporito e particolare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieeee Sandra!!!
      un abbraccione a te :)

      Elimina
  15. mai stata a Bressanone, sembra proprio affascinante, devo provare il pane di segale... un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provalo è un pane delizioso!!! aggiungendo semi di girasole, di finocchio o cumino è ancora più buono e aromatico
      baciiii!!!

      Elimina
  16. Questto pane è delizioso è che meraviglia questi posti anche con la pioggia e il freddo.....
    E che belli i tuoi consigli a fine post sempre molto molto graditi!!!! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ely!!! sei un tesoro!!!
      baciiii

      Elimina