martedì 11 dicembre 2012

Il profumo del natale...dolce agli agrumi





Natale è nell'aria!!!
luci, campanellini, sorprese...


babbo natale esiste e io lo so per certo! da piccolina, ma anche quando tanto piccolina non ero più :) scrivevo le mie letterine e le lasciavo fuori in balcone così che il vento le avrebbe portate fino a lui o lei ( beh insomma, fino a santa's home dove tutto è magia!) dicevo esiste,esiste e come!! lo so, lo so per certo! lo so quando pensieri pieni d'amore arrivano fino a me e quando il cuore mi si riempie di gioia pensando a piccoli doni, pieni pieni d'amore da far arrivare lontano da amiche carissime
o quando ti vien voglia di donare senza lasciare traccia di te, per regalar un attimo di sorpresa e un sorriso
quando vorresti far scendere fiocchi di magia e regalare tanta serenità a tutti
quando la tua amichetta ti dona un risveglio indimenticabile
quando tuo fratello appena ti balena in testa un'idea è subito lì a realizzarla
quando tua mamma ricama fino a tardi per te
quando tua "sorella", anche se lontana, è sempre qui accanto a me!


si fa l'albero! scaletta, tante luci e addobbi anche più vecchi di me
più qua, più la, passa qui, meglio più in basso, quello più spostato...
i gancetti, ogni anno non si sa dove vanno a finire! usiamo i nastrini...
e poi le ghirlande, e le candele, e le lanterne...
ed è l'ora del tè!
alla luce dell'albero, tra doni che scaldano il cuore, dolci melodie, calde tazze di tè e un dolce agli agrumi per inondare la casa del profumo del natale!



dal libro Feste d'inverno

" Dolce di clementine

Meraviglioso, un dolce senza farina morbido e profumato
da servire con il tè o come dessert accompagnato da una
macedonia di arance fresche.

2 ore per la cottura delle arance in acqua bollente
(fatelo la sera prima se volete)
5 minuti di preparazione
un'ora di cottura

un frullatore
una ciotola
uno stampo a cerniera

un'arancia e 2 clementine non trattate
( o 2 arance)
il succo e la scorza di un limone non trattato
5 o 6 zollette di zucchero schiacciate grossolanamente
6 uova ( ne ho messe solo 2)
250 gr zucchero ( ne ho messo solo 180 gr di canna)
250 gr farina di mandorle
un cucchiaino di acqua di fiori d'arancio ( facoltativo)
un cucchiaino di lievito ( ne ho messi 3)

Cuocere l'arancia e le clementine nell'acqua
bollente per 2 ore circa ( ho utilizzato la pentola a
pressione per diminuire i tempi)
Lasciare raffreddare completamente poi frullare
in modo da ottenere una purea.
Sbattere le uova con una forchetta nella ciotola,
aggiungere le arance, se piace l'acqua di fiori
d'arancio, il lievito, lo zucchero e la farina di mandorle.
Mescolare bene e versare nello stampo imburrato ed
infarinato. Cuocere in forno già caldo a 190° per un'ora
circa.
Sfornare e lasciare raffreddare per qualche minuto.
Spalmare sul dolce il succo e la scorza grattugiata di
limone e le zollette di zucchero e lasciare raffreddare
completamente.
Lo sciroppo di limone e zucchero formerà sulla torta
una deliziosa crosticina."



Come preparare
un buon tè
... Prima di tutto bisogna scaldare la teiera.
Versatevi dell'acqua bolltente, mettere il coperchio e fate
girare l'acqua alcuni istanti prima di buttarla.
In attesa che l'acqua si scaldi di nuovo, mettere le foglie
di tè o le bustine ( un cucchiaino a persona più uno per la teiera)
Versate nuova acqua e lasciare in infusione con il coperchio
il tempo necessario.
Per le varietà di tè Assam, Earl Grey, Lapsang Souchong
e Darjeeling contare 3-5 minuti.
L'Oolong richiede 5-7 minuti mentre per il tè verde
bastano 1-2 minuti.
Non lavare mai la teiera in lavastoviglie, sciacquatela
solamente. In questo modo conserverete la patina
di tannino che la rende unica.
Scegliere i tè sfusi, sono sempre più aromatici..."




libri
Feste d'inverno
Piccoli limoni gialli

film
Il giardino di limoni
Il peggior natale della mia vita
La vita è meravigliosa


27 commenti:

  1. Quanto sei tenera.. quanto.. mi hai commossa tesoro! Sei unica.. E questo dolce capita giusto giusto: avevo delle clementine da usare e volevo farci un bel dolce! Un abbraccio di bene. Evviva Babbo Natale, perchè esiste.

    RispondiElimina
  2. Ciao Chiara, buono questo dolce con la farina di mandorle!!!
    Brava!!
    A Presto :))

    RispondiElimina
  3. cara Chiara da te la magia è di casa e la trasmetti sempre alla grande!
    Che dolce atmosfera hai saputo ricreare! E la torta poi una novità favolosa, ho copiato subito la ricetta (con permesso!) e la proverò sicuramente!
    Un bacio cara e buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Stefania cara!!
      la torta credo non ti deluderà, è molto particolare, deliziosa, perfetta con un buon tè
      baciiiii

      Elimina
  4. sono ancora volevo dirti anche che le foto mi piacciono un sacco!!

    RispondiElimina
  5. Ah Chià che belle parole per i tuoi cari.. e che magica atmosfera si respira qui da te!!! POttimod eve essere il tuo docle invece.. niente farina solo quella di mandorle? sarà eccezionale con gli agrumi.. smack e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Claudia, solo farina di mandorle!
      è molto buono, dalla consistenza molto particolare, sembra sciogliersi in bocca
      baciii

      Elimina
  6. che tesoro che sei... anche da me questo week end è stato pieno di magia.... piu di un pizzico! ;) e poi Sana esiste davvero e pure le sue renne! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Serena, pure le renne!!!! ;)
      baciooooo grande

      Elimina
  7. tesoro mio ma perchè ogni volta che leggo le prime parole già mi emoziono? Sarà che spesso mi ritrovo a provare le stesse tue sensazioni e cosi, leggere i tuoi post, mi pare di leggere in me stessa.
    Qui il profumo di natale si sente e come, il tutto amplificato da queste note agrumate..
    ti mando un abbraccio calorissimo complimentandomi con i tuoi addobbi tanto chic ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty grazieeeee!!! con le tue parole mi regali sempre grande gioia!!
      ti abbraccio con tanto affetto!!!!

      Elimina
  8. Quanti dolci pensieri per queste feste!

    RispondiElimina
  9. Ciao "sorellina"!
    Si, e' vero, babbo natale esiste, esiste negli abbracci delle persone care, negli sorrisi dei veri amici, nella manina appiccicosa di dolcetti dei bambini...esiste . Semplicemente.
    Un post bellissimo, magico, profumato...
    Ti abbraccio, virtualmente per ora. Nella speranza di poterci abbracciare "dal vero"....ci riusciremo!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esiste semplicemente :D
      un post bellissimo grazie a te!!!!!
      ti abbraccio anche io...ci riusciremo ;)
      baciiiii

      Elimina
  10. Stupenda l'atmosfera delle preparazioni, dell'intimità, delle luci soffuse e degli addobbi che scaldano casa. Bello preparare un dolce e trovare il tempo per leggere. "Piccoli limoni gialli" lo abbiamo letto sia io che Luca, voglio cercare "Feste d'inverno".
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieeee per esser qui con me in questi giorni incantati!
      insieme, tra luci soffuse e addobi, a parlar di libri..."feste d'inverno" è un sale&pepe collection
      baciiii

      Elimina
  11. Sono passata nuovamente...come mi piace stare qui da te....

    RispondiElimina
  12. Chiaretta mia i tuoi post mi fanno sempre commuovere e sognare!
    Babbo Natale esiste eccome!!! Ci credo ancora io ^_^
    I regali fatti con il cuore sono sempre i più apprezzati ♥
    Questo dolce è perfetto per il tè, interessante la "preparazione di un buon tè"! Ci dai sempre preziosi consigli!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieeee Chiaretta!!!!! grazieee grazie di cuore!!!!
      baciii

      Elimina
  13. ma che bel post!! immagino il profumo quando apri il forno...

    RispondiElimina
  14. Magica atmosfera con tanto di libri e film a tema, ti adoro..........e nel pomeriggio proverò a fare la ricetta del dolce con le clementine!grazie delle idee natalizie!auguroni!kiss!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieeeee Federica!!!! :D
      se provi il dolce fammi sapere che ne pensi!
      baciiii!!!

      Elimina