mercoledì 1 giugno 2011

Strawberry tarts - frolle alle fragole


Una ricetta meravigliosa
tratta da un bellissimo libro



Un  tè  al  Ritz
L'arte e il piacere del tè
di Helen Simpson

per regalarsi una lettura sognante: " Il tè al Ritz è l'ultimo delizioso boccone della Londra edoardiana. La luce è delicata, le torte sono frivole e il tempo scorre calmo, sicuro e palcido. Le persone prendono il tè appollaiate su poltroncine rosa in stile Luigi XVI davanti a tavolini di marmo, sorseggiando le loro tazze fumanti di Darjeeling o Earl Grey...
come se ci si prendesse una vacanza dal tempo...
...
Le torte e i pasticcini del tè pomeridiano al Ritz sono soffici e di gusto francese, estremamente graziosi, cremosi e ricchi. Involucri friabili di pate sucrée, choux e pasta sfoglia sono farciti con panna montata e decorati con ... fettine di frutta..."


uno dei loro tre dolci più popolari


Strawberry tarts

Pate sucrée / pasta frolla alla francese
4 once (100 g) di farina
un pizzico di sale
2 once (50g) di zucchero
2 once (50 g) di burro
2 tuorli

Farcitura
1 uovo ( medio)
1 oncia (25 g) di zucchero semolato
2 cucchiaini di kirsch
1/4 di pinta (150 ml) di panna densa
1 libbra (450 g) di fragole
4 cucchiai ( 60 ml) di marmellata di fragole senza semi
4 cucchiai (60 ml) di acqua
1/2 oncia (15 g) di cocco disidratato

Forno 190°C
Otto stampini per pasticci di carne o da muffin
di 8,5 cm di diametro e poco profondi
Per 8 frolle

Imburrare gli stampini.
Setacciare la farina con il sale sul piano di lavoro. Fare la fontana al centro e metterci lo zucchero, il burro e i tuorli. Schiacciare e impastare, incorporando pian piano tutta la farina. Aggiungere qualche goccia di acqua se necessario a tenere insieme il composto. Impastare fino a ottenere una pasta liscia, poi avvolgere e lasciar riposare in firgorifero per un'ora.
Stendere su una superficie leggermente infarinata e ricavare otto dischi con un tagliabiscotti di 8,5 cm di diametro. Sistemare negli stampini o sugli stampini da muffin capovolti. Schiacciare con il dorso di una forchetta contro le pareti degli stampini.
Infornare per 20 minuti, finchè prendono un colore dorato chiaro. Sfornare e lasciar raffreddare.
Per la farcitura, lavorare a crema l'uovo e lo zucchero. Setacciare la farina e mescolare fino a ottenere un impasto, aggiungendo un pò di latte freddo. Scaldare il resto del latte e versarlo poco a poco nel composto, senza mai smettere di mescolare. Versare il tutto in una casseruola e portare a ebollizione su fuoco basso mescolando. Cuocere ancora per qualche minuto. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare, poi incorporare il kirsch.
Montare la panna e incorporarla al composto raffreddato.
Distribuire la farcitura in ogni guscio di pasta. ( la farcitura a base di panna montata e crema pasticcera mantiene la frolla croccante, mentre se si usa solo la panna montata il guscio di pasta diventa subito molle)
Piantare una fragola privata del picciolo su ogni mucchietto di crema, con la punta verso l'alto. Private del picciolo e tagliate a metà il resto delle fragole. Disporle intorno alla fragola centrale intera, facendole sovrapporre leggermente, in modo da coprire il resto della crema. Se le fragole sono molto grandi ne serviranno probabilmente solo quattro mezze fragole per frolla.
Scaldare la marmellata con l'acqua e spennellare le "costruzioni" di fragole. sono arrivata fin qui :) il cocco l'ho evitato
Mettere il cocco disidratato nel palmo della mano sinistra e con la mano destra capovolgere le fragole, rese appiccicose dallo sciroppo, nel cocco e rivestirle bene.



un buon tè, sognando il Ritz

e una dolce frolla





22 commenti:

  1. C'è un pizzico di magia in questo post.Delicato e profumato.Che peccato non poter gustare il tuo strawberry alle fragole.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Che delizia la crema profumata al cocco e che belle fragole... my cup of tea :) A presto, K

    RispondiElimina
  4. verrei a prendere subito un tè da te!

    RispondiElimina
  5. Deliziose queste tartellette, ci siamo presi nota della ricetta della frolla alla francese, per quanto ne abbiamo una nostra testatissima. La crema da parecchio tempo è sul podio delle tentazioni dolci, non ne ho mai mangiata tanta in vita mia!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. Buonissima e delicata questa tartelletta alle fragole...degno accompagnamento di un altrettanto delizioso libro!
    (l'idea che le torte del Ritz siano "frivole" mi piace moltissimo!)
    Baci Chiaretta, buona giornata!
    (andati bene i festeggiamenti? io per l'occasione ho conosciuto anche la mia futura cognata!!)

    RispondiElimina
  7. Deliziose, per coccolarci alla grande!!
    Franci

    RispondiElimina
  8. che sogno un tè al Ritz! questa torta è bellissima oltre che buona, e che fragole :-D

    RispondiElimina
  9. Che tortine deliziose! una ricetta elegante e raffinata!
    bacioni

    RispondiElimina
  10. Senti.. io porto il tè.. e tu le crostatine ok?? baci e buona giornata :-D

    RispondiElimina
  11. ciao cara, come stai?
    complimenti per le crostatine gustosissime :-P
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Un altro libro che mi segnerò, che meraviglia queste fragole!!!

    RispondiElimina
  13. un dolce romantico... e per quanto riguarda il libro, qui da me non si trova... mi sa che lo compro on line!!!

    RispondiElimina
  14. bellissime, delicate...golose!!

    RispondiElimina
  15. Le ho fatte praticamente identiche oggi, mettono proprio il buon umore! e quel libro è carinissimo =)

    RispondiElimina
  16. @annamaria, grazie! quando vuoi ci organizziamo...ho visto delle fragoline di bosco meravigliose ;)
    bacii

    @Katia, grazie!!!!

    @Aria, ti aspetto :)

    @Luca e Sabrina, w la crema!!!:)
    baciiiii

    @Luna, "frivole" anche a me pice moltissimo!!! i festeggiamenti sono andati benissimo!!! anche da me doppi festeggiamenti ;)

    @Francesca, si ogni tanto ci vogliono dolci coccole!!

    @Aquolina, grazieee!!! un sogno!!!
    le fragole arrivano fresche fresche dal mercato settimanale di un paesino qui vicino, appena arrivate a casa erano così profumate che ho subito provato questa ricettina

    @Manuela e Silvia, grazieee!!! baci

    @Claudia, ci stòòòò!! sono quasi le cinque! e se non farai in tempo per le cinque...è sempre l'ora del te!!!!! :)) bacioniii!!

    @Betty, ciao carissima!!!!! bene e tu?! ti abbraccio forte!!!! salutami tutti!

    @Flavia, grazieee!!

    @dolcipensieri, anche io nn riuscivo a trovarlo e alla fine l'ho comperato on line, è un libricino incantevole! poi passeggiando per Arezzo ho trovato "E' l'ora del tè" altro libro molto bello sul tè e tante ricette
    baciiiiii

    @raffy, Federica, grazieeee!!!

    @Cey, si hai ragione! mettono il buon umore con il loro profumo, il loro colore, la dolcezza...
    baciiiii!!!!



    @

    RispondiElimina
  17. un librino che è un piccolo tesoro! grazie ancora, un bacio...

    RispondiElimina
  18. Che ricetta golosa Chiara.
    Ormai ti seguo, e con piacere!!!
    Un bacione bella
    Lu

    RispondiElimina
  19. in assoluto tra i tipi di crostate che preferisco! semplici e fresche,successo assicurato:)

    RispondiElimina
  20. Che meraviglia di tortine vedono i miei occhi ma soprattutto che libro gustoso! amichetta cara sei sempre nei miei pensieri, bacio

    RispondiElimina
  21. @mammadeglialieni, ;) baciiii

    @Lu, grazie cara!!un bacio!

    @pips, ciao!!! grazie per la visita!! a presto!!!

    @Federica, anche tu!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina